NOW

Foto: Francesco Fabbro

NOW – Nomadic Orchestra of the World è un’orchestra di integrazione interculturale nato nel gennaio 2007 in India, a Nuova Delhi, dall’incontro di Andrea Camerini e Laura Di Nitto con l’associazione Chinh India di Meenakshi Vinay Rai.

Dopo una prima parte di lavoro in Rajasthan e alcune performance, nel febbraio 2008 anche Paolo Camerini e Roberto Berini si uniscono al progetto, che diventa una produzione NTZ tra Italia e India.

NOW abbraccia la realtà delle etnie nomadi in una prospettiva musicale e culturale, nella promozione dell’incredibile patrimonio artistico che, in via orale, viene trasmesso da secoli da una parte all’altra del mondo, vivida espressione della capacità di integrazione artistica degli eccezionali talenti di musicisti appartenenti alle più diverse comunità nomadi indiane e rom.
NOW è un’orchestra in viaggio che si propone di costruire ponti culturali e di raccontare una storia di integrazione portatrice di colori, suoni e canti di libertà. Roma chiama Nuova Delhi, e dall’Italia lungo la strada fino all’India, paese in cui è ormai accertata l’origine dei gitani del mondo, la NOMADIC ORCHESTRA vuole essere la voce di una nuova possibilità di creare relazioni tra le comunità nomadi abitanti in paesi diversi, alla riscoperta di un’origine, di una lingua e di una cultura comune attraverso i secoli, al fine di sostenere il valore dell’unità dei popoli e del rispetto reciproco in un mondo libero dai pregiudizi e dalle limitazioni dei confini, delle razze, delle religioni e delle ideologie. La Nomadic Orchestra of the World ha suonato in India al Kamani Auditorium, all’India Habitat Center e al Dilli Haat a New Delhi, al Blue Frog a Mumbai, al Chinmaya Heritage Center a Chennai e al Bharat Nivas ad Auroville.

Nel 2009 si realizza l’impresa di portare in Italia la numerosa compagnia italo-indiana, realizzando il Caravan Tour, che tocca numerose città italiane, e nel 2010 parte il NOW India Tour che porta l’orchestra sui palchi indiani più prestigiosi con la collaborazione di Chinh India e dell’Istituto Italiano di Cultura di Nuova Delhi.

NOW ha ricevuto a Faenza il Premio “Suoni di Confine 2009” di Amnesty International e MEI (Meeting Etichette Indipendenti), per il miglior live interculturale.

Tra il 2012 e il 2014 escono con l’etichetta Materiali Sonori i due album Banjara e Diario Nomade che diventano le importanti tracce di questa incredibile esperienza in India.

NOW - Foto di Giulia Razzauti

Dall’album “Banjara!” – 2012

L’avventura è iniziata nel gennaio 2007.
Dopo tanti viaggi in India con le Nuove Tribù Zulu, mi si presentava l’occasione di raggiungere Laura in Rajasthan, dove stava girando per la Rai una serie di documentari sui bambini nomadi con i filmmaker Meenakshi Vinay Rai, coppia di attivisti sociali, grandi conoscitori delle tribù dell’India del Nord.

Per molti studiosi di antropologia è ormai certa la provenienza del popolo rom dall’India e adesso avevo la possibilità di approfondire in prima persona analogie e differenze con l’esperienza avuta con i Rom khorakhanè in Italia.
Al mio arrivo in India, Meenakshi e Vinay ci portarono in un villaggio della comunità dei Bhopa, tribù di musicisti e cantastorie. Lì incontrai Suraj Bhopa, music healer e suonatore di ravanhatha, uno strumento a corda che non avevo mai sentito prima di allora. Il suo suono inconfondibile e la voce senza tempo di Suraj mi arrivarono al cuore.

L’alchimia scattò magicamente e, senza bisogno di troppe parole, iniziammo a cantare e a suonare insieme, mentre un numero indefinito di suoi figli ci accompagnava con il ritmo incalzante del bhapang e del dholak. La comunità del villaggio intorno a noi partecipava divertita all’evento e quella fu una giornata indimenticabile. Così nacque NOW Nomadic Orchestra of the World e quello che venne dopo fu un lavoro graduale di conoscenza e ricerca sul campo.

Trascorsi parecchi mesi in Rajasthan, incontrando molti musicisti provenienti da comunità diverse: dai Kalbelya, incantatori di serpenti al suono dei been, ai Banjara, zingari del deserto, alla scoperta di strumenti folk tradizionali come il morchhang, il karthal, il sarangi e il kamaicha. Un periodo meraviglioso in cui capii ancor più concretamente che la musica supera tutte le barriere linguistiche, etniche e culturali.

Dopo alcuni concerti nei villaggi, arrivammo a realizzare un primo evento dell’orchestra al Dilli Haat, centro artistico e culturale della capitale New Delhi.

Più tardi, nel 2008, Paolo e Roberto, compagni di tutte le avventure più belle della mia vita, mi raggiunsero per dare ancora più forza e completezza al progetto. Insieme, tra Delhi e Alwar, dove poi ci ha raggiunti Laura, abbiamo sperimentato nuovi linguaggi musicali e umani, abbiamo lavorato per mesi immergendoci in una realtà coloratissima e decisamente folle, abbiamo dormito sotto il cielo stellato condividendo momenti unici e irripetibili che hanno consolidato l’esperienza di NOW, fino al grande concerto che abbiamo tenuto all’India Habitat Center Auditorium a Delhi.

Finalmente nel 2009, grazie all’aiuto di alcuni preziosi “visionari” che ci hanno sostenuto nell’impresa di portare in Italia la nostra numerosissima compagnia italo-indiana, abbiamo realizzato il Caravan Tour a cui si è unito il resto delle Nuove Tribù Zulu con Ludovica e Alessandro.
Dopo qualche mese, siamo partiti tutti insieme alla volta dell’India per il NOW India Tour 2010 che ci ha portati sui palchi più belli di Nuova Delhi, Mumbai, Gurgaon, Chennai e Auroville con l’amicizia e la collaborazione di Chinh India e dell’Istituto Italiano di Cultura di Nuova Delhi.
Questo è il primo vero incontro artistico tra rock italiano e folk rajasthani: un messaggio di pace e unione oltre le diversità. L’obiettivo di NOW è promuovere i diritti civili delle comunità nomadi e valorizzarne il patrimonio musicale integrandolo con il linguaggio moderno del rock.
Il ponte tra oriente e occidente è in piedi.
Questo disco è un sogno che diventa realtà.

Andrea Camerini

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi